Luigi Adamuccio

Luigi Adamuccio

Luigi Adamuccio

ANALISTA SETTORE BANCARIO - BPP

Più di venti anni di organizzazione aziendale In Banca Popolare Pugliese.
Autore di articoli pubblicati su riviste specialistiche, ha al mio attivo tre saggi di organizzazione, dei quali, gli ultimi due, presenti nelle maggiori Fiere nazionali del libro.
Al lavoro in Banca, associa da molti anni la docenza  presso la School of Management AFORISMA, facendo anche parte del relativo Comitato Tecnico Scientifico.
“Ethics Officer onorario” e “Referente per la Puglia” di Assoetica (www.assoetica.it), dal 2015 è:

  • componente del Direttivo pugliese dell’Associazione Italiana Formatori;
  • Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione delle due società facenti capo al Gruppo Banca Popolare Pugliese.

Dal 2017, da APAFORM (Associazione Professionale ASFOR dei Formatori di Management) ha ricevuto l’attestazione di “Formatore Manageriale Specialista qualificato”

 

Docente di Organizzazione Aziendale nei
MASTER IN MARKETING & DIGITAL COMMUNICATION STRATEGY
MASTER IN ADMINISTRATION, FINANCE & CONTROL
MASTER IN ORGANIZATION & HUMAN RESOURCE MANAGEMENT
MASTER IN TOURISM AND TRAVEL EVOLUTION
EXECUTIVE MASTER IN MARKETING & DIGITAL COMMUNICATION STRATEGIES
EXECUTIVE MASTER IN ORGANIZATION & HUMAN RESOURCE MANAGEMENT
EXECUTIVE MASTER IN AMMINISTRAZIONE, FINANZA E CONTROLLO DI GESTIONE

Durante le sue lezioni si parla di:

  • componenti organizzative ed i macromodelli di riferimento;
  • flessibilità degli organici ed organizzativa: le lean e le agile organizations;
  • posizioni lavorative e ruoli delle persone;
  • processi (operativi e gestionali), loro mappatura e metodologie più diffuse di loro disegno;
  • KPI – Indicatori di Prestazione Chiave;
  • innovazione ed cambiamento (radicale o incrementale), pasando dalla diagnosi organizzativa alle tecniche di Business Process Managment;
  • organizzazione e processi progettati nell’ottica del personale e del cliente (prosumer);
  • Customer Based rightsizing, ossia del nuovo concetto di dimensionamento ottimale o di adeguatezza organizzativa.

Tutte le tematiche sono tese a:

  • focalizzare il sistema organizzativo aziendale come insieme di risorse umane, tecniche e finanziarie, coordinate ed interagenti tra loro, in una nuova visione olistica, per cogliere le
    opportunità offerte da un mercato sempre più volatile, incerto, complesso e ambiguo;
  • fornire chiavi di interpretazione di una delle componenti più complesse, quella appunto organizzativa, che permea tutta la vita aziendale, interessando la disposizione più efficace
    ed efficiente di tutte le risorse (umane e materiali) necessarie alla funzionalità di una compagine.