Formazione Post Laurea. Partire o restare?

I giovani pugliesi devono compiere la scelta in un periodo di straordinaria complessità.

E noi, cosa possiamo offrire?

Ci sono delle cose che il Covid-19 ha interrotto o modificato e il fatto che non ci sia una scadenza, una soluzione immediata, fa sembrare a volte che nulla tornerà come prima. 

Così è stato anche per gli allievi della XX edizione dei Master Post Laurea AFORISMA, che da un giorno all’altro si sono ritrovati a seguire lezioni e preparare il Project Work a loro assegnato a casa davanti ad un PC e, se all’inizio sembrava comodo, dopo un po’ si è iniziato a sentire il peso della distanza.

Ma le lezioni non si sono fermate: i Master sono andati avanti grazie alle aule virtuali messe subito a disposizione, garantendo la continuità delle lezioni e le relazioni tra gli allievi e i docenti, seppur in maniera diversa, così come raccontano gli stessi allievi qui: in piena emergenza Covid-19, 34 menti hanno dovuto imparare ad apprendere e lavorare in maniera diversa, smart appunto.

Ce l’hanno fatta, con enorme successo: si sono adattati e hanno continuato con la loro crescita professionale e personale. Del resto, non è questo il fulcro dell’evoluzione della specie, l’adattamento?

Passando dal micro al macro, si può affermare che il Covid-19 è andato a intaccare le fondamenta del sistema economico e socio-sanitario italiano, mettendo in moto nuovi processi che vedono la tecnologia come fattore ancora più imprescindibile per il futuro, prefigurando per le realtà che non si adatteranno un probabile fallimento.

I giovani che si ritrovano in questo momento così eccezionale a dover scegliere se continuare a studiare o iniziare a lavorare e dove farlo, si possono sentire spaesati. Inoltre oggi le loro famiglie si ritrovano a fronteggiare l’ennesima crisi economica che ha investito tutti i settori e da cui nessuno ne sta uscendo illeso. Capire cosa voler fare da grande, quando neanche i grandi lo sanno, è alienante. 

I giovani chiamano, la Puglia risponde.

Così i giovani, pugliesi e non, improvvisamente si sono ritrovati davanti ad un PC in una call col mondo in questo tempo definito sospeso: hanno la loro webcam accesa, sperando che qualcuno dall’altra parte accenda la propria e risponda. La accende la Puglia.

Per l’A.A. 2020-2021, le Università pugliesi non faranno pagare le tasse di iscrizione a chi decide di continuare gli studi in Puglia, per agevolare la scelta di non spostarsi, ma anche per venire incontro alle famiglie. Non a caso quest’anno l’Università del Salento ha ottenuto un boom di preiscrizioni, il triplo rispetto allo scorso anno.

Continua inoltre il finanziamento attraverso il Bando PASS Laureati, che permette ai giovani pugliesi di ottenere borse di studio e proseguire con la Formazione Post Laurea. Una delle poche regioni italiane a prevedere questo tipo di investimento economico per i giovani.

Prendono piede anche iniziative di south working: si cerca di attirare i cosiddetti nomadi digitali in Puglia, affinché la stessa diventi un ufficio con vista mare per tutti i lavoratori in smart working, non solo pugliesi. Esemplari le iniziative di Sea Working della città di Brindisi e Smart Working Otranto. Il tutto è possibile anche grazie al programma di Puglia Digitale che prevede l’individuazione di strategie per l’implementazione di innovazioni tecnologiche nella Regione, ritenute indispensabili per aumentare la competitività del territorio. Anche noi di AFORISMA abbiamo deciso di mettere a disposizione dei giovani professionisti i nostri spazi, attraverso un’area dedicata al Coworking.

Insomma, la Puglia sta lavorando per diventare uno degli uffici più accoglienti d’Europa, ma anche il posto dove formarsi e poi magari fermarsi.

Perché scegliere la Puglia ed AFORISMA?

Scegliere la Puglia come luogo per investire sul proprio futuro professionale grazie ad un Master, ha senso solo se risponde ad una domanda: rappresenta un’eccellenza?

La risposta è sì. I Master AFORISMA sono accreditati da ASFORAssociazione Italiana per la Formazione Manageriale. Il processo di accreditamento avviene tramite il rispetto di determinati requisiti, tra cui un elevato tasso di placement (AFORISMA vanta l’85% di placement dei suoi allievi a 6 mesi dalla fine del Master).

Scegliere AFORISMA come School of Management significa entrare in contatto con le best practice locali, ma anche con realtà provenienti dall’intero territorio nazionale. La faculty è infatti composta da professionisti del settore che lavorano in aziende di fama nazionale e internazionale (Vodafone, Mediaset, Umana, Guzzini, Colussi, etc.) e che improntano le loro lezioni sulla base delle loro esperienze professionali, con il supporto delle metodologie didattiche che prevedono il coinvolgimento attivo dell’allievo.

Scegliere di restare e formarsi nel proprio territorio è anche un modo per arginare la cosiddetta “fuga dei cervelli”. Investire in loco significa soprattutto porre le basi per una strategia di sviluppo economico sostenibile in cui i Manager di domani saranno la variabile strategica di crescita per il futuro del territorio stesso.

Una storia lunga più di 20 anni.

AFORISMA è tra le più grandi realtà del Sud Italia e dal 1996 si occupa di Alta Formazione, rispondendo al continuo cambiamento dei tempi e creando un ponte tra l’Università e il mondo del lavoro, in sinergia con il territorio.

Essenziale infatti è tener conto della realtà territoriale in cui si opera e si vive, con la quale AFORISMA è in continuo scambio, sfruttando un approccio “glocal“, ossia offrendo prodotti formativi che siano in grado di far competere gli allievi nel contesto globale, ma tenendo anche conto delle esigenze del tessuto economico locale.

Così ogni anno cambia, si aggiorna e si migliora la struttura didattica dei 3 Master Post Laurea in:

Administration, Finance & Control;

Marketing, Digital Communication & Social Media;

Organization & Human Resource Management.

Quest’anno, per la nuova edizione che avrà inizio a Novembre, si è voluto investire in tematiche già presenti negli anni precedenti ma alle quali si è voluto dare maggiore rilevanza, proprio per essere in linea con i cambiamenti futuri dettati dalla pandemia.

Le aree tematiche dell’offerta didattica.

Digital Transformation e IV Rivoluzione Industriale: si introduce così il tema della Digital Disruption, ossia il momento in cui un’innovazione tecnologica modifica l’assetto del modello precedente e ne crea uno ex novo. E ancora, un focus molto attento su Innovazione, Ricerca & Sviluppo, Open Innovation & Sharing Economy; Business Intelligence e Sistemi di Intelligenza Artificiale; Economia circolare, sostenibilità, responsabilità sociale d’impresa e utilizzo etico delle tecnologie, per colmare il gap che esiste tra profitto e responsabilità sociale.

Inoltre per sviluppare lo spirito critico come processo di lettura, decodifica e interpretazione della realtà, si proseguirà con i Think Tank, letteralmente “serbatoio di pensiero”, che promuovono il dibattito, il confronto con personaggi di spicco del panorama italiano. Gli ospiti delle scorse edizioni: Elsa Fornero, Carlo Cottarelli, Massimiliano Valerii, Pierluigi Celli, Paolo Borrometti, Enrico Letta.

A supporto di un percorso formativo così intenso e impegnativo, ci sono l’Orientamento, il Bilancio delle Competenze e il Career Counseling, affinché l’allievo si senta accompagnato in un processo di auto-definizione e valutazione personale, sviluppando auto-consapevolezza, flessibilità e capacità di adattamento.

Altro elemento imprescindibile sono le competenze digitali che ogni lavoratore moderno deve possedere. AFORISMA offre a tal proposito un’infrastruttura tecnologica rafforzata: piattaforma Moodle, integrata con Zoom, Meet e Jitsi per le aule virtuali e webmail e account GSuite per tutti gli allievi AFORISMA.

La nuova sfida? Trovare un nuovo equilibrio tra il virtuale e il reale (fisico), la pratica e la teoria.

L’approccio proattivo di AFORISMA ha portato ad una propria definizione di smart learning: una formazione blended con gli strumenti e i valori dello smart working, per rendere gli allievi ancor più preparati per il mondo del lavoro. Non resta altro che capitalizzare l’esperienza e la disruption provocata dal Covid-19 nell’edizione passata, per iniziare un nuovo anno accademico.

Il tutto, nel rispetto delle normative anti-Covid-19: lezioni in presenza alternate alle lezioni online, dispositivi di protezione per tutti, ingressi contingentati per gli ospiti, aule grandi con banchi distanziati, colonnine igienizzanti e ampi spazi verdi allestiti all’esterno, di cui poter godere anche durante i mesi invernali dato che il sole, in Puglia, riscalda tutto l’anno.

Anche AFORISMA quindi risponde alla call e accende la sua webcam: ai giovani laureati suggerisce di investire su un percorso di Alta Formazione che permetta loro di acquisire le skill necessarie per il mondo del lavoro e per poter affrontare le sfide continue che la vita ci pone.

E tutto questo, lo si può fare senza andare lontano. Perché l’eccellenza non è una questione geografica. E spesso, è a pochi passi da noi stessi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *