Web Marketing Manager, chi è, cosa fa e quanto guadagna

Sono passati ben 52 anni da quando Philip Kotler definì il marketing come “quel processo sociale e manageriale diretto a soddisfare bisogni ed esigenze attraverso processi di creazione e scambio di prodotti e valori” e ancora come “l’arte e la scienza di individuare, creare e fornire valore per soddisfare le esigenze di un mercato di riferimento, realizzando un profitto”.

Oggi, a distanza da quel 1967, il termine marketing si è arricchito di altri importanti aspetti che un tempo, probabilmente, avevano poco valore: oggi il marketing un processo sociale, basato sull’ascolto, la comunicazione, il valore e le relazione.

Da qui, la necessità di sviluppare competenze molto ampie e una sensibilità e un’attenzione verso tutto ciò che è altro.

Tra le figure che, sopratutto negli ultimi anni, hanno preso piede, sicuramente quella che si occupa del web marketing è una delle più importanti e strategiche.

Ma chi è il WEB MARKETING MANAGER?

È colui che coordina e gestisce un insieme di risorse digitali, al fine di sviluppare un piano di marketing e comunicazione per l’azienda; da lui, spesso,dipendono gran parte delle azioni che portano alla vendita perché, in una società fortemente digitalizzata, lavora online, prevalentemente sui motori di ricerca, siti web, landigpages. Deve conoscere molto bene SEO, SEM e tutte le attività di display advertising. Deve sapere utilizzare molto bene tutti gli strumenti di web analytics e sapersi interfacciare con strumenti quali: Google AdWords, software, strumenti di Analytics, piattaforme ecc.

Considerando l’ampiezza dei campi di azione, molto diversi gli uni dagli altri, è impensabile, infatti, che ci sia una persona che si occupi di tutto. Per questo esiste una figura professionale che ha competenze orizzontali e raccorda tutti gli altri specialisti. Questa figura è proprio l’esperto del marketing sul web che coordina e gestisce un team al fine di sviluppare un buon piano di marketing e comunicazione online per l’azienda.

Oltre alle skill trasversali (spiccate capacità analitiche ed organizzative, forte orientamento al raggiungimento degli obiettivi, leadership) deve possedere anche competenze digitali: deve conoscere ogni ramo del web marketing e del social media marketing.  Deve conoscere strumenti quali Google AdWords, con cui creare campagne sponsorizzate, software per le attività SEO (Search Engine Optimization), strumenti di Analytics per studiare i flussi e le provenienze del traffico sui siti internet, piattaforme per creare e gestire campagne DEM e avere conoscenze dei principali CMS (Content Management System).

Il Web Marketing Manager  ha la responsabilità di definire le strategie connesse alla presenza su Internet dell’azienda, la sua immagine e promozione, l’utilizzo delle informazioni online e la definizione dei touch point  con la clientela, esplorando le potenzialità del mercato, valutandone gli sviluppi tecnologici e le attività dei concorrenti, con lo scopo di raggiungere e mantenere un vantaggio competitivo. Inoltre, ha il compito di monitorare il traffico e tutte le attività di advertising sui siti internet, valutando il ROI (Return on Investment) dei diversi investimenti e i KPI (Key Performance Indicator).

Come si fa a diventare Web Marketing Manager?

Intanto, come in ogni area, un esperto deve avere una formazione trasversale in tutti gli ambiti del marketing, off e online. Non basta una laurea.

Sicuramente, le basi teoriche di economia e marketing aiutano e sono un buon punto di partenza. Anche studi sulla Comunicazione o in altre materie umanistiche possono rappresentare delle solide basi per la crescita professionale di un responsabile del web. In ogni caso, a chi vuole entrare in questo mondo è richiesta una specializzazione post laurea, come per esempio il Master AFORISMA in Business Management con specializzazione in Marketing and Digital Communication Strategy, che si tiene a Lecce,  ed esperienza sul campo.

A questo punto ti starai chiedendo: quanto guadagna un Web Marketing Manager?

Il suo stipendio è uno dei più alti tra le professioni digitali, ma è assolutamente commisurato alle responsabilità che ricopre in qualità di responsabile del marketing su internet.

Varia in base alle competenze dimostrate e si aggira intorno ai 48.000 euro all’anno (circa 25 € all’ora). I compensi per questa posizione partono da un minimo di 34.000 euro e arrivano fino a 68 000 euro per professionisti con più esperienza pregressa.

Non male vero? Chissà, magari in un prossimo futuro potresti essere anche tu un web marketing manager. Magari c’è un’azienda che sta proprio aspettando che tu acquisisca quelle competenze. Ora che sai in cosa consiste questa interessante figura, sta a te  fare il prossimo passo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.